LUDUS (ludĕre):
Gioco (lusus, ludicrum)
Beffa (ludibrium, ludus facere)
Inganno (illudere) o seduzione (ludus
nuptialis)
Scuola
Ludus gladiatorius
Ludus militaris
Ludus litterarius (magister ludi)
Spettacolo
LUDUS-SPECTACULUM :
1) Complesso degli spettacoli legati al culto
di divinità, di personaggio importante o
ad una ricorrenza








Ludi Romani (Giove Capitolino)
Ludi Apollinares (Apollo)
Ludi Latiares (Giove Laziare)
Ludi Liberales (Libero) o Liberalia
Ludi Saturnales (Saturno) o Saturnalia
Ludi Victoriae Caesaris
Ludi Augustales o Augustalia
Ludi Saeculares
LUDUS-SPECTACULUM :
2) Singolo tipo di spettacolo organizzato in
occasione della festa (feria)




Ludi circenses
Ludi scaenici
Agoni o certamina graeca
Munera gladiatoria
Feria = giorno festivo
Feriae stativae (annuali, giorni fissi)
 Feriae conceptivae (annuali, giorni

variabili)

Feriae imperativae (indette una tantum)
SPECTACULUM>spectare
=guardare, osservare,
assistere
Isidoro, Etymologiae XVIII, 16: dicta autem
spectacula eo quod hominibus publica ibi
praebebatur inspectio.
Età arcaica:

Cura ludorum : collegi sacerdotali

Durata: un giorno solo
Consualia : 21 agosto e 15 dicembre
Equus October : 15 ottobre
Età repubblicana:

Cura ludorum : consoli, poi edili (magi-
stratura apposita)
 Durata: più giorni consecutivi.
Alla fine della repubblica in un anno 77
giorni festivi.
(Fonte: Fasti)
Età imperiale:

Cura ludorum : pretori, poi questori (con
contributo dell’imperatore)
 Durata: più giorni consecutivi. Nel IV sec.
d.C. in un anno 177 giorni festivi.
(Fonte: Cronografo di Filocalo del 354)
Augusto, Res Gestae XXII-XXIII
Giovenale, Satura X, 72-81
LUDI CIRCENSES
Origine: V sec. a.C., Ludi Romani istituiti
da Tarquinio Prisco
 Luogo: circo >circum (=intorno)
 Tipo di spettacolo: corse di bighe guidate
da aurighi, esibizioni di desultores
 Edifici a Roma: Circus Maximus, Circus

Flaminius, Circus Gaii et Neronis
Tertulliano, De spectaculis VIII, 1-6,
descrizione di un circo.
LUDI SCAENICI

Origine: 364 a.C. pestilenza
Livio, Ab urbe condita VII, 2, 1-13
240 a.C. inseriti ufficialmente nei ludi
Luogo: teatro >theàomai (=guardare)
 Tipo di spettacolo: commedie e tragedie, mimi
 Edifici a Roma: prima solo in legno, nel 55 a.C.
teatro di Pompeo, teatro di Marcello.

Plauto e Terenzio (brani)
Cicerone, Ad familiares VII,1(teatro Pompeo)
Orazio, Epistula II, 1
MUNERA GLADIATORIA

Origine: 264 a.C., esequie di Marco e
Decimo Bruto al padre, nel foro Boario
(lotta fra bustuarii)
MUNERA GLADIATORIA
FINO ALL’ETÀ REPUBBLICANA:
 Luogo: foro, campo Marzio, circo
 Tipo di spettacolo: lotte fra gladiatori o
con animali (bestiarii)
 Munera= obblighi dei parenti verso il
defunto (spettacoli privati)
CIL IV,
10221
MUNERA GLADIATORIA
DALL’ETÀ IMPERIALE:
 Luogo: anfiteatro >amphì-théatron
(=teatro/spettatori intorno)
 Tipo di spettacolo: lotte fra gladiatori,
venatio, damnatio ad bestias, naumachia
 Edifici a Roma: anfiteatro nel Campo
Marzio (Augusto, 20 a.C.), anfiteatro
Flavio (Tito, 80 d.C., Colosseo)
 Munera = obblighi del magistrato
organizzatore (spettacoli pubblici)
TERMINOLOGIA:
 Gladiatores
(>gladium): mirmillones,
secutores, andabatae, retiarii, sagittarii,
essedarii, eques, dimachaeri, oplomachi,
velites.
 Lorarii, pegmata, porta Libitina, spoliarium
 Lanista, Ludus Magnus
CIL IV, 10237
CIL IV, 8056
CIL IV,
8055
ANFITEATRO DI EL-DJEM
MOSAICO EL DJEM
MOSAICO PIAZZA
ARMERINA
Testi di riferimento:
Hecyra 1-57 (prologhi I e II)
 Cicerone, Ad familiares VII, 1
 Seneca, Ad Lucilium I, 7, 2-6
 Marziale, Liber spectaculorum (Colosseo)
 Agostino, Confessiones VI, 8, 13
 Terenzio,
Agones o certamina graeca
Origine: 186 a.C., indetti da Marco Fulvio
Nobiliore
 Luogo: stadio = 600 piedi (unità di
misura)
 Tipo di spettacolo: atletica leggera (corsa,
asta etc.) e pesante (pancration, caestus)
 Edifici a Roma: Campo Marzio, Circo
Massimo o stadi temporanei. Nell’86 a.C.
primo stadio permanente (Domiziano)

Descargar

Ludi Liberales