Tesina sull’ESTETISMO
di Sara Pella
Liceo Scientifico San Vincenzo – Piacenza
Anno Scolastico 2005/2006
Punteggio ottenuto all’esame di maturità: 82/100
Punteggio ottenuto al colloquio orale presentando questa tesina: 34/35
Estetismo
L’amore per la vita,
per la bellezza
e per l’arte
INDICE:
1. L’amore per la vita e per l’arte
2. La concezione della bellezza
3. La figura dell’esteta
I - L’amore per la vita e per l’arte
Nietzsche e l’impulso dionisiaco:
l’accettazione totale della vita
I Fauves: l’espressione artistica della gioia
di vivere
La Belle Epoque (1870-1914)
Friedrich Nietzsche (1844-1900)
e l’impulso dionisiaco
La nascita della tragedia (1872): apollineo
& dionisiaco
Dioniso come metafora
La giustificazione estetica dell’esistenza
La “metafisica da artista”
L’impulso dionisiaco
“L’orgoglio
la gioia
la salute
l’amore dei sessi
il rispetto
i bei gesti, le belle maniere, gli oggetti belli,
la volontà forte
la disciplina educativa dell’intellettualità elevata
la volontà di potenza
la riconoscenza verso la terra e la vita…”
(Fr. Post., 1888-1889)
Henri Matisse (1869-1954)
“Quando gli
uomini
uccidono la
gioia non mi
pare che
vivano”
Autoritratto, 1918
I Fauves
La gabbia centrale del Salon d’Automne di
Parigi del 1905
Lo scandalo: le “belve selvagge”
L’impatto cromatico violento: uso dei
colori puri e stesura piatta del colore
Il potere di emozionarsi
Il gusto di vivere e di sentire
Caratteristiche dell’espressionismo
Pittura accesa ed emotiva
Liberazione della forza del colore e della
luce
Eliminazione della prospettiva
Ritorno all’arte primitiva (più istintiva e
vitale)
Pittura molto decorativa
Entusiasmo dell’atmosfera culturale (Belle
Epoque)
Henri Matisse
La gioia di vivere (1905-1906)
Henri Matisse
Lusso, calma e voluttà (1904)
La Belle Epoque (1870-1914)
La Belle Epoque (1870-1914)
Innovazione tecnica (invenzioni)
Progressi nella scienza, biologia,
chimica
Nuovi servizi
Incremento della produzione
industriale
Pace generale
PARIGI: la capitale della Belle Epoque
Turismo
Consumi
Spettacoli e cinema
(Fratelli Lumière)
Arte
Cultura
Scienza
Moda
II - La concezione della bellezza
Orazio: la bellezza come moderata
semplicità (riferimenti al carm. I-38)
La sezione aurea e il numero d’oro
I moti lunari in relazione al numero d’oro
Orazio, Carm. I-38
“Persicos odi, puer, adparatus,
displicent nexae philyra coronae,
mitte sectari, rosa quo locorum
sera moretur.
Simplici myrto nihil adlabores
sedulus curo: neque te ministrum
dedecet myrtus neque me sub arta
vivi bibentem.”
(O ragazzo, io odio preparativi persiani, non mi piacciono corone
intrecciate di tiglio, tralascia di cercare, dove la rosa tardiva
indugi. Non voglio che tu preoccupato ti affanni ad aggiungere
nulla oltre al semplice mirto: il mirto non sconviene né a te che
servi né a me che bevo sotto la vite intrecciata.)
Orazio (65 a.C. - 8 a.C.)
Ideale etico e estetico del “giusto
mezzo” (aurea mediocritas e simplex)
La bellezza come moderazione e
semplicità
Il tema del convito
La divina proporzione
Sin dai tempi più antichi esiste una proporzione divina (o
SEZIONE AUREA) che è stata presa in
considerazione per ottenere una dimensione armonica
delle cose.
Dalla geometria all'architettura, dalla pittura alla musica,
fino alla natura del creato possiamo osservare come tale
rappresentazione corrisponda ad un rapporto che è
stato definito pari a:

=1,61803398874989...
(il NUMERO D'ORO)
La divina proporzione
La piramide egizia di Cheope ha una base di
230 metri ed una altezza di 145: il
rapporto base/altezza corrisponde a
1,58 molto vicino a 1,6
La divina proporzione
Nei megaliti di Stonehenge, le superfici teoriche
dei due cerchi di pietre azzurre e di Sarsen,
stanno tra loro nel rapporto di 1,6
La divina proporzione
La pianta del Partenone di Atene è un
rettangolo con lati di dimensioni tali che la
lunghezza sia pari alla radice di 5 volte la
larghezza, mentre nell'architrave in facciata il
rettangolo aureo è ripetuto più volte
La divina proporzione
Anche nella
progettazione della
Cattedrale di Notre
Dame a Parigi e del
Palazzo dell'ONU a
New York sono state
utilizzate le
proporzioni del
rettangolo aureo
In natura il rapporto
aureo è riscontrabile in
molte dimensioni del
corpo umano.
La divina proporzione
Negli oggetti quotidiani, possiamo trovare alcuni
esempi di sezione aurea:dalle schede telefoniche alle
carte di credito e bancomat, dalle carte SIM dei cellulari
alle musicassette: sono tutti rettangoli aurei con un
rapporto tra base ed altezza pari a 1,618
III – La figura dell’esteta
Introduzione all’estetismo
D’Annunzio e il suo “vivere inimitabile”:
l’esteta armato
“The Picture of Dorian Gray” by Oscar
Wilde
Introduzione all’Estetismo
Decadentismo
In Italia clima di crisi all’inizio del XX
secolo:
Sfiducia nella democrazia e nella scienza
positivista
Pericolo rosso
Società “grigia”, chiusa e immobile
Chi è l’Esteta?
Rapporto con l’arte
Rapporto con la società
Fine della letteratura
Gabriele D’Annunzio (1863-1938)
La crisi dell’estetismo ne Il Piacere (1889)
Andrea Sperelli ne Il Piacere: il gusto del
bello e la volontà del piacere
L’estetismo come forza distruttrice: la
perdita della forza morale intesa come
energia interiore e di dominio su se stesso
La crisi dell’esteta: la solitudine
D’Annunzio come esteta armato
La maschera dell’esteta: il vivere
inimitabile, l’ulissismo e l’edonismo
l’esteta armato
La polemica sociale
L’estetismo come strumento di
volontà di dominio sulla realtà
The Picture Of Dorian Gray (1891)
by Oscar Wilde (1854-1900)
The Picture Of Dorian Gray (1891)
The cult of beauty:
THE AESTHETICISM
Lord Henry Wotton:
THE DANDY
The plot
Memorable quotes
from The Picture Of Dorian Gray
“No artist has ethical sympathies.
An ethical sympathy in an artist is an
unpardonable mannerism of style.”
(L'artista non ha affinità etiche.
Un'affinità etica in un artista è un
imperdonabile manierismo stilistico.)
Memorable quotes
from The Picture Of Dorian Gray
“Vice and virtue are to the
artist materials for an art.”
(Il vizio e la virtù sono per l'artista
materiali di un'arte.)
Memorable quotes
from The Picture Of Dorian Gray
“Live! Live the wonderful life that is in you! Let
nothing be lost upon you. Be always
searching for new sensations. […] Youth!
Youth! There is absolutely nothing in the
world but youth!”
(Vivete! Vivete la meravigliosa vita che è in voi. Nulla
di voi deve andar perso. Cercate sensazioni sempre
nuove. […] Gioventù! Gioventù! Nulla v’è al mondo
che valga come la gioventù.)
Memorable quotes
from The Picture Of Dorian Gray
“The worship of senses has often, and with much
justice, been decried, men feeling a natural
instinct of terror about passions and
sensations that seem stronger than
themselves…”
(L’adorazione dei sensi è stata spesso, e con
ragione, screditata, perchè gli uomini
provano un naturale, istintivo terrore per le
passioni e le sensazioni che sembrano più
forti di loro stessi…)
Memorable quotes
from The Picture Of Dorian Gray
“There was to be, as lord Henry had prophesied, a new
Hedonism that was to recreate life, and to save it from
the harsh, uncomely Puritanism that is having, in our
own day, its curious revival. It was to have its servicesof
the intellect, certainly; yet it was never to accept any
theory or system that would involve the sacrifice of any
mode of passionate experience.”
(Un nuovo edonismo, come aveva preannunciato Lord Enrico, sarebbe
sorto per ricreare la vita e salvarla da quell’arido e rozzo puritanesimo
che ha avuto ai nostri giorni un singolare risveglio. Certo avrebbe dovuto
sostenersi all’intelletto, ma non avrebbe mai accettato teorie o sistemi
che implicassero la rinuncia a una qualunque appassionata esperienza.)
Bibliografia:
Microsoft Encarta Enciclopedia Plus. 1993-2002 Microsoft Corporation.
Dal testo alla storia dalla storia al testo. Volume F – Il Decadentismo. Di G.
Baldi; S. Giusso; M. Razzetti; G. Zaccaria. Edizioni Paravia.
Arti visive – Il Novecento. Di G. Dorfles; S. Buganza; J. Stoppa. Ed. Atlas.
www.magiadeinumeri.it
The Picture of Dorian Gray. Di O. Wilde. Ed. Giunti Classic.
Il Ritratto di Dorian Gray. Di O. Wilde. Traduzione di U. Dettore. Ed.
Corriere della Sera – I Grandi Romanzi.
Echoes 2 – From Romanticism to the Present Age. Di D. Heaney; D.
Montanari; R. A. Rizzo. Lang Edizioni.
Protagonisti e Testi della Filosofia – Volume D Tomo 1 (Nuova Edizione). Di
N. Abbagnano e G. Fornero. Ed. Paravia.
Descargar

Tesina sull`estetismo