Fondamenti di Markup
Languages: Richiami di HTML
Stefano Clemente
[email protected]
© 2004 Nicola Dragoni
© 2005 Stefano Clemente
Riferimenti bibliografici
• http://www.w3schools.com/
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
2
Composizione di un documento
HTML
• Un documento HTML è formato da elementi
(ad esempio, tabelle, paragrafi, liste).
• Ogni elemento è individuato da una etichetta.
In HTML una etichetta è formata da:
<nome_etichetta>
• Le etichette sono usate normalmente in
coppia.
• Alcune etichette possono avere degli attributi.
• Ad esempio, <B> Corso </B> indica che la
parola Corso deve essere presentata in
grassetto.
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
3
Esempio 1: Un semplice
documento HTML
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<H1>Questo &egrave; un piccolo documento HTML</H1>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
4
Testa e Corpo di un documento
• Un documento HTML deve iniziare con l'etichetta <HTML> ed essere
concluso con l'etichetta </HTML>
• Un documento HTML è formato da una TESTA, individuata dalle etichette
<HEAD> e </HEAD>, e da un CORPO, individuato dalle etichette <BODY> e
</BODY>
− TESTA: <HEAD> … </HEAD>
• La TESTA contiene il titolo del documento, individuato dalle etichette <TITLE> e
</TITLE> e alcune informazioni generali che possono essere utilizzate dal browser
(<META NAME="nome" CONTENT="contenuto">)
− CORPO: <BODY> … </BODY>
• Il CORPO contiene l’informazione effettiva contenuta nel documento.
• Le etichette <H1> e </H1> introducono una intestazione
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
5
Titoli e Intestazioni
• TITOLI
− Ogni ipertesto HTML dovrebbe avere un titolo
− Un titolo è generalmente mostrato separatamente dal
documento ed è usato principalmente per l'identificazione del
documento in altri contesti
• INTESTAZIONI
− HTML ha sei livelli di intestazioni (numerati da 1 a 6), con 1
quello più evidenziato. La sintassi dell'intestazione è
<Hy>Testo dell’intestazione</Hy>
dove y è un numero tra 1 e 6 che specifica il livello di
grandezza.
• HTML è case insensitive
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
6
Paragrafo
• L'etichetta <P> individua un paragrafo
• Ciascun paragrafo deve essere terminato con </P>
• Un paragrafo può essere allineato a sinistra, a destra
o al centro con l'attributo ALIGN
− ALIGN=LEFT allinea a sinistra
− ALIGN=CENTER allinea al centro
− ALIGN=RIGHT allinea a destra
• Per porre un paragrafo (o più in generale un qualsiasi
elemento HTML) al centro di un documento si può
usare anche l'etichetta <CENTER>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
7
Esempio 2
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<H1>Questo &egrave; un piccolo documento HTML</H1>
<P ALIGN=right>Benvenuti al mondo di HTML.</P>
<CENTER><P>Questo &egrave; il primo paragrafo</P></CENTER>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
8
Paragrafo
• In un file HTML i new-line e gli spazi sono
insignificanti
• Il browser ignora ogni indentazione o riga
vuota nel testo sorgente
• Senza l'etichetta <P> il documento diviene un
unico largo paragrafo
• Non c’è alcuna differenza tra
e
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
9
Testo preformattato ed etichetta
<BR>
• Inserendo l'etichetta <PRE> si segnala al
browser di visualizzare il testo come è
scritto rispettando quindi i newline e gli
spazi
• Quando si crea un nuovo paragrafo, il
browser inserisce automaticamente uno
spazio tra il nuovo paragrafo ed il
vecchio
• Se si vuole cambiare riga senza creare
questo spazio si può usare l'etichetta
<BR>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
10
Esempio 3
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Nicola Dragoni">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<H1>Questo &egrave; un piccolo documento HTML</H1>
<P ALIGN=right>Benvenuti al mondo di HTML.</P>
<CENTER><P>Questo &egrave; il primo paragrafo</P></CENTER>
<PRE>
Questo &egrave un esempio di
testo preformattato.
Il browser lo visualizza esattamente come
&egrave scritto nel codice sorgente HTML.
</PRE>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
11
Esempio 3
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
12
Esempio 4
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<H1>Questo &egrave; un piccolo documento HTML</H1>
<P ALIGN=right>Benvenuti al mondo di HTML.</P>
<CENTER><P>Questo &egrave; il primo paragrafo</P></CENTER>
<PRE>
Questo &egrave un esempio di
testo preformattato.
Il browser lo visualizza esattamente come
&egrave scritto nel codice sorgente HTML.
</PRE>
<P>Benvenuti al mondo di HTML.<BR>
Questo &egrave; il primo paragrafo.</P>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
13
Esempio 4
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
14
Liste
• In HTML è possibile definire liste non numerate,
numerate e di definizioni
• LISTE NON NUMERATE
− La lista è identificata dall'etichetta <UL>
− Ogni singolo elemento della lista è preceduto dall'etichetta
<LI>
− La lista è conclusa con l'etichetta </UL>
• browser diversi possono mostrare una lista non ordinata in modo
differente. Ad esempio, invece della pallina un altro browser
potrebbe utilizzare un quadratino
• LISTE NUMERATE
− La lista è identificata dall'etichetta <OL>
− Ogni singolo elemento della lista è preceduto dall'etichetta
<LI>
− La lista è conclusa con l'etichetta </OL>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
15
Liste
• LISTE DI DEFINIZIONI
− La lista è identificata dall'etichetta <DL>
− Ogni termine nella lista è preceduto dall'etichetta
<DT>
− Ogni definizione di un termine è preceduta
dall'etichetta <DD>
− La lista è conclusa con l'etichetta </DL>
• LISTE DI DEFINIZIONI COMPATTE
− Quando i termini sono molto brevi la lista può
essere compattata per mezzo dell'attributo COMPACT
− L'uso dell'attributo forza il browser a porre la
definizione nella stessa riga del termine
• LISTE ANNIDATE
− le liste possono essere annidate
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
16
Esempio 5
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di lista non numerata:</P>
<UL>
<LI> primo elemento
<LI> secondo elemento
</UL>
<P>Esempio di lista numerata:</P>
<OL>
<LI> primo elemento
<LI> secondo elemento
</OL>
<P>Esempio di lista di descrizioni:</P>
<DL>
<DT> HTML
<DD> HyperText Markup Language
<DT> XML
<DD> eXtensible Markup Language
</DL>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
17
Esempio 5
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
18
Esempio 6
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di lista di descrizioni:</P>
<DL>
<DT> HTML
<DD> HyperText Markup Language
<DT> XML
<DD> eXtensible Markup Language
</DL>
<P>Esempio di lista di descrizioni compatte (Firefox non le supporta!):</P>
<DL COMPACT>
<DT> HTML
<DD> HyperText Markup Language
<DT> XML
<DD> eXtensible Markup Language
<DL COMPACT>
<DT> WWW
<DD> World Wide Web
<DT> W3C
<DD> World Wide Web Consortium
</DL>
</DL>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
19
Esempio 6
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
20
Esempio 7
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di liste annidate:</P>
<UL>
<LI> Primo elemento della lista non ordinata
<LI> Secondo elemento della lista non ordinata
<OL>
<LI> Primo elemento della lista ordinata
<LI> Secondo elemento della lista ordinata
<DL>
<DT> W3C
<DD> World Wide Web Consortium
</DL>
<LI> Terzo elemento della lista ordinata
</OL>
<LI> Terzo elemento della lista non ordinata
</UL>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
21
Esempio 7
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
22
Formattazione dei caratteri
• HTML ha due tipi di stili per le parole o le frasi: logico e fisico
• STILE LOGICO
− etichetta il testo con riferimento al suo significato ed è configurato
direttamente dal browser
− ad esempio, l'etichetta <CITE>, che viene utilizzata quando sono citati titoli di
libri, può essere definita come lo stile italico dal browser; ogni volta che una
parola (o un insieme di parole) è inserita tra <CITE> e </CITE> il browser la
mostra in italico
• STILE FISICO
− indica direttamente la specifica apparenza richiesta
− ad esempio, porre una parola tra <I> e </I> indica al browser di visualizzarla
in italico
• Esempi di stile fisico
− <B> grassetto
− <I> italico
− <TT> caratteri a larghezza fissa
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
23
Esempio 8
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di formattazione di caratteri:<BR>
<B> Esempio di grassetto</B><BR>
<I> Esempio di italico </I><BR>
<TT> Esempio caratteri a larghezza fissa </TT></P>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
24
Stile logico (esempi)
<DFN>
Usato per una definizione. Normalmente in
italico.
<EM>
Usato per dare enfasi. Normalmente in
italico.
<CITE>
Usato per titoli di libri, film. Normalmente
in italico.
<CODE>
Usato per mostrare codice. Normalmente in
caratteri a larghezza fissa.
<STRONG>
Usato per dare una forte enfasi.
Normalmente in grassetto.
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
25
Esempio 9
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di formattazione di caratteri:<BR>
<DFN> Esempio di definizione</DFN><BR>
<EM> Esempio di enfasi </EM><BR>
<CITE> Esempio di citazione </CITE><BR>
<CODE> Esempio di codice </CODE><BR>
<STRONG> Esempio di forte enfasi </STRONG></P>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
26
Collegamenti ad altri documenti
• Per includere un link nel documento
− si apre l’etichetta <A (includere uno spazio
dopo A)
− si specifica il documento a cui si sta
effettuando il collegamento nel modo
seguente HREF="nome_del_file.html">
− si inserisce il testo che fungerà da ipertesto
nel documento corrente
− si inserisce l'etichetta di fine link </A>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
27
Esempio 10
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di link:<BR>
<A HREF="esempio1.html"> Questo</A> link &egrave un collegamento
al file esempio.html. <BR>
<B>Nota bene:</B> il file esempio1.html deve essere nella stessa
dir di questo file, altrimenti bisogna specificare il pathname
assoluto!</P>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
28
mailto
• Un visitatore può essere facilitato
nell'inviare una e-mail utilizzando
Esempio
mailto
• Si usa sempre un link <A>, ma con
HREF="mailto:indirizzo“
• Cliccando sul link viene creata una
finestra per spedire una e-mail
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
29
Esempio 11
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di mailto:<BR>
Per domande o richieste di ricevimento, si prega di mandare
una <A HREF="mailto:[email protected]"> mail</A>.</P>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
30
Incorporare immagini
• Per includere un’immagine in un
documento HTML viene utilizzata
l’etichetta <IMG> insieme all’attributo
SRC che indica l’URI dell’immagine
• Normalmente l’immagine è allineata al
testo, ma è possibile modificare questo
comportamento attraverso l’attributo
ALIGN
• È possibile usare un’immagine come link
racchiudendo l’etichetta <IMG> in
un’etichetta <A>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
31
Esempio 12
<HTML>
<HEAD>
<TITLE>Semplice Esempio di HTML</TITLE>
<META NAME="Author" CONTENT="Stefano Clemente">
<META NAME="Description" CONTENT="Documento introduttivo">
</HEAD>
<BODY>
<P>Esempio di inclusione di immagini:</P>
<IMG SRC="logo.gif">
<IMG SRC="logohppoloforli.gif" ALIGN=center>
<IMG SRC="logo_Forli.gif" ALIGN=top>
</BODY>
</HTML>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
32
Esempio 13
<html>
<body>
<p> Un'immagine <img src="ominoPC.gif" align="bottom" width="48"
height="48"> nel testo.</p>
<p> Un'immagine <img src ="ominoPC.gif" align="middle"
width="48" height="48"> nel testo.</p>
<p> Un'immagine <img src ="ominoPC.gif" align="top" width="48"
height="48"> nel testo</p>
<p>Nota che l'allineamento bottom è quello di default</p>
<p> Un'immagine <img src ="ominoPC.gif" width="48" height="48">
nel testo</p>
<p><img src ="ominoPC.gif" width="48" height="48">Un'immagine
prima del testo</p>
<p>Un'immagine dopo il testo<img src ="ominoPC.gif“ width="48"
height="48"></p>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
33
Esempio 13
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
34
Esempio 14
<html>
<body>
<p><img src="ominoPC.gif" align="bottom" width="20"
height="20"> </p>
<p><img src ="ominoPC.gif" align="middle" width="45"
height="45"></p>
<p><img src ="ominoPC.gif" align="middle" width="80“
height="80"></p>
<p>Cambiando i valori degli attributi width e height si
possono ingrandire o rimpicciolere le immagini.</p>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
35
Esempio 14
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
36
Esempio 15
<html>
<body>
<p> E' possibile anche usare un'immagine come link:
<a href="esempio1.html"><img border="0"
src="ominoPC.gif" width="65" height="38"></a> </p>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
37
Tabelle
• Le tabelle sono definite attraverso
l’etichetta <TABLE>
• Una tabella è divisa in righe con
l’etichetta <TR> (table row)
• Ogni riga è divisa in celle (colonne) con
l’etichetta <TD> (table data)
• Una cella può contenere testo,
immagini, liste, paragrafi, tabelle, ecc...
• Le intestazioni di una tabella si
definiscono con l’etichetta <TH>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
38
Esempio 16
<html>
<body>
<TABLE border="1">
<TR>
<TD>riga 1, cella
<TD>riga 1, cella
</TR>
<TR>
<TD>riga 2, cella
<TD>riga 2, cella
</TR>
</TABLE>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
1</td>
2</td>
1</td>
2</td>
Stefano Clemente
39
Esempio 17
<html>
<body>
<TABLE border="1">
<TR>
<TH>Intestazione</TH>
<TH>Altra intestazione</TH>
</TR>
<TR>
<TD>riga 1, cella 1</TD>
<TD>riga 1, cella 2</TD>
</TR>
<TR>
<TD>riga 2, cella 1</TD>
<TD>riga 2, cella 2</TD>
</TR>
</TABLE>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
40
Esempio 18: Tabella senza bordi
<html>
<body>
<h4>Questa è una tabella senza bordi:</h4>
<table>
<tr>
<td>100</td>
<td>200</td>
<td>300</td>
</tr>
<tr>
<td>400</td>
<td>500</td>
<td>600</td>
</tr>
</table>
<h4>E questa è una tabella con l'attributo border=0:</h4>
<table border="0">
<tr>
<td>100</td>
<td>200</td>
<td>300</td>
</tr>
<tr>
<td>400</td>
<td>500</td>
<td>600</td>
</tr>
</table>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
41
Esempio 19: Tabella con caption
<html>
<body>
<h4> Questa è una tabella con una caption:
</h4>
<table border="1">
<tr>
<td>100</td>
<td>200</td>
<td>300</td>
</tr>
<tr>
<td>400</td>
<td>500</td>
<td>600</td>
</tr>
<caption>Caption della Tabella</caption>
</table>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
42
Esempio 20: Tabella che contiene
diversi elementi
<html>
<body>
<table border="1">
<tr>
<td>
<p>Questo è un
paragrafo</p>
<p>Questo è un altro
paragrafo</p>
</td>
<td>Questa cella contiene
una Tabella:
<table border="1">
<tr>
<td>A</td>
<td>B</td>
</tr>
<tr>
<td>C</td>
<td>D</td>
15 Dicembre 2005
</tr>
</table>
</td>
</tr>
<tr>
<td>Questa cella contiene
una lista
<ul>
<li>mele</li>
<li>banane</li>
<li>pere</li>
</ul>
</td>
<td>CIAO</td>
</tr>
</table>
</body>
</html>
Stefano Clemente
43
Esempio 20: Tabella che contiene
diversi elementi
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
44
Esempio 21: Tabella che contiene
celle raggruppate
<html>
<body>
<h4>Cella comune a due
colonne:</h4>
<table border="1">
<tr>
<th>Nome</th>
<th colspan="2">Telefono</th>
</tr>
<tr>
<td>Mario Rossi</td>
<td>555 77 854</td>
<td>555 77 855</td>
</tr>
</table>
15 Dicembre 2005
<h4>Cella comune a due righe:</h4>
<table border="1">
<tr>
<th>Nome:</th>
<td>Mario Rossi</td>
</tr>
<tr>
<th rowspan="2">Telefono:</th>
<td>555 77 854</td>
</tr>
<tr>
<td>555 77 855</td>
</tr>
</table>
</body>
</html>
Stefano Clemente
45
Esempio 21: Tabella che contiene
celle raggruppate
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
46
Esempio 22: Tabella con esempi
di allineamento del testo
<html>
<body>
<table width="400" border="1">
<tr>
<th align="left">Soldi spesi in
...</th>
<th align="right">Gennaio</th>
<th align="right">Febbraio</th>
</tr>
<tr>
<td align="left">Vestiti</td>
<td align="right">$241.10</td>
<td align="right">$50.20</td>
</tr>
<tr>
<td align="left">Varie</td>
<td align="right">$30.00</td>
<td align="right">$44.45</td>
</tr>
15 Dicembre 2005
<tr>
<td align="left">Cibo</td>
<td align="right">$730.40</td>
<td align="right">$650.00</td>
</tr>
<tr>
<th align="left">Totale</th>
<th align="center">$1001.50</th>
<th align="center">$744.65</th>
</tr>
</table>
</body>
</html>
Stefano Clemente
47
Esempio 22: Tabella con esempi
di allineamento del testo
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
48
Form
• Un form è un’area nella quale l’utente può inserire
informazioni
• Un form si definisce con l’etichetta <FORM>
• L’etichetta più utilizzata all’interno di un form è
<INPUT>
• Il tipo dell’input viene specificato con l’attributo type
• I più comuni tipi di input sono
• text,
− viene usato per inserire lettere, numeri, ecc... in un form
• radio
− viene usato per permettere all’utente di scegliere un’opzione
da una lista di possibili scelte
• checkbox
− viene usato per permettere all’utente di scegliere un’opzione
da una lista di possibili scelte
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
49
Esempio 23
<html>
<body>
<P>Esempio di form:</P>
<FORM>
Nome: <INPUT type="text" name="nome"> <br>
Cognome: <INPUT type="text" name="cognome">
</FORM>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
50
Esempio 24
<html>
<body>
<P>Esempio di form:</P>
<FORM>
<INPUT type="radio" name="sesso" value="maschio"> Maschio <br>
<INPUT type="radio" name="sesso" value="femmina"> Femmina
</FORM>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
51
Esempio 25
<html>
<body>
<P>Esempio di form:</P>
<FORM>
<INPUT type="checkbox" name="bicicletta">
Ho una bicicletta <BR>
<INPUT type="checkbox" name=“macchina"> Ho una macchina
</FORM>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
52
Esempio 26
<html>
<body>
<form>
<select name="macchine">
<option value="volvo">Volvo
<option value="saab">Saab
<option value="fiat">Fiat
<option value="audi">Audi
</select>
</form>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
53
Esempio 27
<html>
<body>
<form>
<input type="button" value="Ciao Mondo!">
</form>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
54
Esempio 28
<html>
<body>
<fieldset>
<legend>
Informazioni personali:
</legend>
<form>
Altezza <input type="text" size="3">
Peso <input type="text" size="3">
</form>
</fieldset>
</body>
</html>
15 Dicembre 2005
Stefano Clemente
55
Descargar

www.cs.unibo.it